Come migliorare buffering video

Venerdì 20/10/2017 16:02

Uno dei problemi che più affligge gli amanti dello streaming è il buffering video. Questo fenomeno, che avrete sicuramente sperimentato più di una volta, vi impedisce di visualizzare continuativamente i contenuti multimediali. Ciò è dovuto a errori di caricamento che rallentano il download del flusso di dati, frammentando il filmato. Immaginate quanto sia frustrante incorrere nel buffering video quando si sta guardando la propria serie preferita o un film che aspettavamo da tanto?

Le cause, molto spesso, non sono singole, ma possono essere individuati sotto più fattori. Sicuramente uno dei motivi preponderanti è la scarsa performance della propria connessione. In un paese come il nostro dove il gap digitale è sempre molto accentuato, ci sono zone, neanche troppo remote dove l’Adsl a 7 mega rimane l’unica porta d’entrata al mondo online.

Quello che andremo ad analizzare oggi è molto semplice. Cercheremo di scovare insieme vari metodi per migliorare il buffering video. Vi diciamo già da subito che non esiste un trucco magico per risolvere questo problema. Agendo però su diversi aspetti che vedremo fra poco, potremo portare sostanziosi miglioramenti alla riproduzione dei video in streaming, In questo modo potremo goderci al meglio le nostre serate in compagnia del nostro fidato PC.

Migliorare buffering video: testare la propria connessione

Può sembrare banale ma il primo passo da fare in questo caso è testare la propria connessione internet. Può capitare, più spesso di quello che pensate, che la velocità reale non sia quella da contratto stipulato. Se avete già accesso alla fibra è difficile possiate riscontrare problemi.

Download e upload sono così alti che anche se non tagliati del 50% non portano problemi allo streaming dei video. Se invece siete ancora abbonati a una classica linea Adsl, il problema potrebbe risiedere proprio nella vostra rete.

Per accertarvi che sia tutto apposto, non dovete fare altro che effettuare uno speed test. In rete ne potete trovare di tutti i tipi, dai più semplici ai più dettagliati. Quello che noi vi consigliamo è forse il più utilizzato in tutto il mondo. Ookla Speed Test è ormai da anni utilizzatissimo e vi permette di avere tutti i dati di cui avete bisogno per valutare le prestazioni della vostra connessione.

Tutto ciò che dovete fare è premere il pulsante vai e attendere i risultati.

In ogni caso, se il problema del buffering video permane e la vostra connessione non vi soddisfa, potete sempre verificare la possibilità del passaggio alla fibra. Per semplificarvi il compito vi lasciamo i link ai nostri articoli che trattano l’argomento.

Copertura TIM Fibra e ADSL: come verificarlaSe avete deciso di passare a TIM è bene che ne verifichiate la copertura nella vostra zona! Ecco la procedura da seguire:
Copertura Vodafone Fibra e ADSL: come verificarlaAvete deciso di passare a Vodafone ma prima di procedere volete verificarne la copertura? Ecco la procedura da seguire.
Copertura Infostrada Fibra e ADSL: come verificarlaVi sono piaciute le offerte Infostrada ma prima di procedere volete verificarne la copertura nella vostra zona? Ecco la procedura da seguire!
Copertura Fastweb: come verificarlaAvete deciso di passare a Fastweb ma prima di procedere volete verificare la copertura Fastweb? Ecco la procedura da seguire.

Come ottimizzare la connessione

Nonostante i moderni modem con connessione Wi-Fi, offrano ormai delle velocità di connessione davvero alte, può comunque capitare di incappare in problemi di buffering video. Questo, a causa anche di alcune variabili ambientali, può rendere davvero un tormento la vostra esperienza con lo streaming. Se il problema principale è la portata del segnale, potete provare a utilizzare un range extender: ad un prezzo decisamente basso potete trovare dei modelli molto affidabili.

Il consiglio che vi diamo in questo caso è di utilizzare la connessione via cavo o Ethernet. Il flusso di dati trasportato è infatti nettamente superiore rispetto alle onde radio e vi permetterà di sfruttare al meglio la vostra connessione senza perdite di carico dovute alla distanza o a pareti da attraversare. Anche se non proprio comodissimo, si tratta comunque del modo migliore per sfruttare al massimo la vostra banda.

In alternativa, per ovviare al buffering video, potete anche pensare di cambiare i canali del vostro router Wi-Fi. La mossa ideale sarebbe quella di utilizzare un modem con rete a 5 GHz, perché molro più veloce nello scambio di dati. Se non volete però cambiare quello che già avete potete accedere alle impostazioni del vostro modem (di solito 192.168.1,1 nella barra del browser) e selezionare i canali più liberi nella vostra zona. Questo può portare a un incremento delle prestazioni che potrebbe risolvere il buffering video.

Come migliorare la connessione Wi-FiDovete migliorare la connessione Wi-Fi perché troppo debole in alcuni punti della casa? Ecco i nostri consigli per potenziare il segnale.

Concentratevi solo sul video

Se volete vedere un video in streaming alla massima qualità possibile, non dimenticatevi mai, sopratutto se avete una connessione non velocissima, di stoppare tutte quelle applicazioni e servizi che consumano banda. Questo è infatti uno dei casi tipici in cui si incorre in buffering video.

In questa categoria rientrano app come software di condivisione, client Torrent, trasferimento file o semplici download dal web. In questo modo potrete dedicare tutta la velocità della vostra connessione alla visione del filmato. Si tratta di un trucco banale ma che funziona nella maggior parte dei casi.

Streaming serie TV in HD: tutti i modi per vederleStanchi di trovare online solo serie TV in bassa definizione? Ecco il nostro approfondimento su come vedere serie TV HD in streaming!

Disabilitare l’accelerazione hardware

Anche se spesso associata a migliori prestazioni con i giochi in 3D, l’accelerazioni grafica hardware può spesso entrare in conflitto con la maggior parte dei player online. Parliamo sopratutto di siti che utilizzano ancora flash player di default e che necessitano quindi di ottimizzazioni ad hoc. In questo modo eviterete di soffrire di buffering video e di trasmissione dei contenuti poco fluida o a scatti.

Il consiglio che vi diamo è di non disabilitare l’accelerazione hardware direttamente da sistema, ma di passare attraverso il browser. In questo modo poterete ottimizzare i singoli contenuti senza andare a cambiare le impostazioni globali del PC. Se non sapete come gestire questa impostazione niente paura. Vi aiutiamo noi.

  • Chrome: Opzioni/Avanzate e togliere la spunta alla voce usa accelerazione hardware quando disponibile.
  • Firefox: Opzioni/Avanzate/Generale e deselezionate usa accelerazione hardware quando disponibile. 
  • Explorer: Impostazioni/Opzioni Internet/Avanzate e selezionare usa rendering software.
Alternative Netflix: quale scegliereTutte le migliori alternative a Netflix racchiuse in un solo articolo. Se cercate qualcosa di diverso non potete lasciarvele scappare.

Cambiare i server DNS

Se il vostro problema è più importante di un semplice buffering video e vi impedisce addirittura di accedere ai siti di streaming abbiamo la soluzione giusta per voi. Cambiando i server DNS (Domain Name System) potrete ottimizzare i tempi di accesso ai siti web e visualizzare quelli oscurati nel nostro paese. I più utilizzati sono sicuramente i DNS Google o quelli forniti da Open DNS. Per avere una panoramica completa su come modificarli e quali valori utilizzare vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

Cambiare DNS: ecco come fareCome cambiare gli indirizzi di risoluzione (DNS) sui sistemi operativi Windows, Linux, Android e come scegliere i migliori e più veloci.

Conclusioni

Se fino a oggi il buffering video è stato uno dei problemi che vi affliggevano durante lo streaming di contenuti, da oggi, grazie ai nostri consigli, potrete tirare un sospiro di sollievo. Non si tratta di soluzioni definitive e prese singolarmente possono avere un impatto piuttosto basso sulla causa del malfunzionamento. Se utilizzati tutti insieme invece possono davvero migliorare la vostra situazione, permettendovi di usufruire dei vostri contenuti preferiti nel migliore dei modi.

Se avete qualche problema nell’utilizzo delle soluzioni che vi abbiamo fornito, rimaniamo sempre a vostra disposizione. Non esitate a contattarci attraverso il box dei commenti che trovate in basso o tramite la nostra pagina Facebook

L'articolo Come migliorare buffering video appare per la prima volta su ChimeraRevo - Il miglior volto della tecnologia.



Fonte: www.chimerarevo.com