Fatturazione elettronica: pollice verso del Garante Privacy

Sabato 17/11/2018 09:30
Secondo il Garante Privacy, che ha opportunamente allertato l'Agenzia delle Entrate, il nuovo obbligo della fatturazione elettronica, così come è stato regolato, 'presenta rilevanti criticità in ordine alla compatibilità con la normativa in materia di protezione dei dati personali'.
Per questo motivo il Garante ha chiesto all'Agenzia delle Entrate di far sapere con urgenza come intenda rendere conformi al quadro normativo italiano ed europeo i trattamenti di dati che verranno effettuati ai fini della fatturazione elettronica.

Dal 1° gennaio 2019 scatta infatti l'obbligo dell'invio e dello scambio di fatture elettroniche tra privati titolari di partita IVA e residenti in Italia (restano esclusi dai nuovi adempimenti coloro che hanno scelto o che sceglieranno il regime forfettario).

La normativa in materia di emissione di fatture elettroniche richiede la produzione di un file XML secondo il formato FatturaPA già noto e utilizzato per batter cassa nei confronti della pubblica amministrazione.

Fonte: www.ilsoftware.it